Lavorare "nell'arte"

Area relax dove discutere di tutto e di più...
cpr-rlt
Novizio
Novizio
Messaggi: 9
Iscritto il: gio 24 mag 2012, 14:35

Lavorare "nell'arte"

Messaggioda cpr-rlt » gio 24 mag 2012, 14:56

Buongiorno a tutti mi chiamo Jacopo,

scrivo per avere, aiutato dalla fortuna, alcune delucidazioni riguardo il fatto di "lavorare nel mondo dell'arte".

Ho 24 anni e sto mettendo a fuoco il mio futuro lavorativo, mi piacerebbe molto offrire un servizio nel mondo dell'arte, anche se non ho ancora capito, come, quando e con quali competenze.

Chiedo dunque a voi, ringraziandovi qualora vogliate rispondermi, alcune informazioni e delucidazioni, in merito.


Quali sono innanzittutto i vari "mestieri" che una persona può svolgere nel mondo dell'arte?

Compilo io, un elenco provvisorio, accessibile ovviamente alle vostre aggiunte e correzioni:


Artista/produzione: qualità richieste: talento (si potrebbe discutere su che cos'è il talento), capacità tecniche manuali, esperienza nel tratto, pensiero evoluto creativo.

Venditore di opere: qualità richieste: conoscenza delle correnti artistiche, esperienza sul campo in fatto di vendita, nozioni commerciali e legali su contratti ecc.

Curatore di mostre: qualità richieste: conoscenza della storia dell'arte, talento nella visione estetica, talento nella visione commerciale.

Non me ne vengono in mente altre, di figure, vi ringrazio qualora vorrete aggiungerne voi qualcuno che io ignoro, se non è troppo segreta! :D

In ogni caso, sento di avere una predisposizione naturale all'arte, anche se nella "produzione" non sono molto bravo, considerato anche che non ho mai frequentato scuole e dipingo (solo) dal dicembre 2011.

Considero la mia, buona, come visione estetica. Me ne accorgo quando sfoglio un catalogo e vengo attratto da opere che si somigliano tra loro per un fatto di intensità che mi comunicano.

Più in generale in ogni azione che richieda una guida estetica dalla mente, semplicemente, anche apparecchiare una tavola con un certo garbo e stile.

Insomma, secondo voi, con quel poco, niente, che vi ho detto, quale sarebbe una mansione su cui potrei formarmi per un lavoro futuro? Imparando e studiando se necessario, certamente.

Ringraziandovi per il tempo dedicatomi nella lettura di questo articolo, vi auguro una buona giornata.

Da un appassionato, prima di tutto, d'arte, come voi, (credo, spero ) :D ciao, e alla prossima!

Jacopo

Avatar utente
il Santo
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 103
Iscritto il: sab 19 giu 2010, 15:57

Re: Lavorare "nell'arte"

Messaggioda il Santo » dom 27 mag 2012, 21:46

Ciao Jacopo e benvenuto tra noi. Sicuramente qui troverai chi saprà risponderti, e comunque ti consiglio di seguire il forum perchè contiene una infinità di informazioni, opinioni, discussioni, trattate da persone che condividono la vera passsione per l'Arte... buona fortuna!

EXTRA53
Leader
Leader
Messaggi: 689
Iscritto il: mar 22 giu 2010, 11:27
Località: BRESCIA

Re: Lavorare "nell'arte"

Messaggioda EXTRA53 » lun 28 mag 2012, 19:05

Jacopo,
innanzitutto benvenuto ! Il mio consiglio te lo do brevemente.
Di possibilità, a parte il momento economico, ce ne sono tante e tu mi sembri particolarmente dubbioso o forse solamente insicuro.
Vai alle fiere, entra negli stand, parla con i galleristi, leggi e studia ( tanto !!! ) vedrai che comincerai a dipanare la matassa e forse riuscirai a prendere una decisione.
Mi rendo conto che forse ti ho parlato più da padre che da amico ma, perdonami, la mia data di nascita me lo consente ;)

Un saluto e auguri

Franco

cpr-rlt
Novizio
Novizio
Messaggi: 9
Iscritto il: gio 24 mag 2012, 14:35

Re: Lavorare "nell'arte"

Messaggioda cpr-rlt » mar 29 mag 2012, 14:33

Grazie per le vostre risposte

Franco, quando dici che di possibilità ce ne sono tante a cosa ti stai riferendo?
Te lo chiedo perchè mi hai non poco incuriosito.

Grazie,

Jacopo

EXTRA53
Leader
Leader
Messaggi: 689
Iscritto il: mar 22 giu 2010, 11:27
Località: BRESCIA

Re: Lavorare "nell'arte"

Messaggioda EXTRA53 » mar 29 mag 2012, 15:56

Scusa Jacopo non sono stato chiaro, ma mi riferivo a quelle elncate da te, artista, venditore, curatore...

stefania
Novizio
Novizio
Messaggi: 1
Iscritto il: mer 27 giu 2012, 16:38

Re: Lavorare "nell'arte"

Messaggioda stefania » mer 27 giu 2012, 16:54

Ciao Jacopo
vuoi un consiglio? Se hai questa passione per l'arte e davvero senti di doverla seguire allora lascia l'Italia, qui non c'e' speranza se non conosci qualcuno che ti introduca. Da quello che scrivi mi sembri molto naive ancora e poco consapevole di come funzionano le cose nel mondo dell'arte. Il piu' delle volte solo le persone benestanti o quelle disposte a fare molti molti sacrifici riescono ad ottenere qualcosa.
In bocca al lupo!

paolonew
Novizio
Novizio
Messaggi: 1
Iscritto il: gio 14 apr 2016, 19:40

Re: Lavorare "nell'arte"

Messaggioda paolonew » gio 14 apr 2016, 21:13

Lavorare in campo artistico è un'esperienza dura e gratificante al tempo stesso. Oggi grazi ad Internet il settore dell'arte può cogliere nuove opportunità fino a pochi anni fa impensabili. Ad esempio esistono delle vere e proprie gallerie d'arte online dove poter esporre le proprie creazioni e dove è possibile mettersi in contatto con gli acquirenti come http://www.shareyourarts.com. Puoi visitare il sito per farti un'idea!


Torna a “Quattro chiacchiere”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite