MIMMO GERMANA'

Aspetti commerciali, esiti d'asta e quotazioni dell'arte in Italia e nel mondo
ARTER
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 210
Iscritto il: mer 25 mag 2011, 7:07

Re: MIMMO GERMANA'

Messaggioda ARTER » dom 23 ott 2011, 19:01

Sentendo parlare Bonito Oliva...
Mimmo Paladino doveva raggiungere Lucio Fontana!!!

brunog
Master Senior
Master Senior
Messaggi: 546
Iscritto il: mar 22 giu 2010, 15:27
Località: ROMA

Re: MIMMO GERMANA'

Messaggioda brunog » lun 24 ott 2011, 11:55

Be se è per questo Bonito Oliva, fingeva di conoscere Shimamoto, ma ora che ha capito che è un Grandissimo ci si è gettato con tutto l'ardore e promuove mostre in tutta Italia e il mondo.

EXTRA53
Leader
Leader
Messaggi: 689
Iscritto il: mar 22 giu 2010, 11:27
Località: BRESCIA

Re: MIMMO GERMANA'

Messaggioda EXTRA53 » lun 24 ott 2011, 19:32

Ciao Bruno,

questa volta non credo di essere d'accordo con te.
Achille Bonito Oliva nel 2001 ha scritto " Le tribù dell'arte " edizione Skira dove ha dedicato più di 60 pagine sul movimento Gutai.
Essendo un libro ancora reperibile mi sento di consigliarlo a tutti.

Franco

antoniorei
Novizio
Novizio
Messaggi: 1
Iscritto il: sab 3 nov 2012, 21:32

Re: MIMMO GERMANA'

Messaggioda antoniorei » sab 3 nov 2012, 21:43

maa, ho letto tutte queste recensioni, e vorrei dire la mia:: io ho in collezione tre quadri di germanà e vorrei comprare altro di qualità (ovviamente), ho due carte ed un olio,, io dico che germanà è un grande artista se comprate i quadri di qualità cosa che succede anche con picasso (ho letto che qualcuno ricordava appunto picasso),, anche un picasso di scarsa qualità nn lo vuole nessuno se nn l'arricchito di turno....... per un picasso di qualità ci vogliono decine di milioni di euro... così come accade per guttuso, comprare un nudo nn significa comprare guttuso, ma la sua firma, mentre una natura morta degli anni trenta significa comprare il vero guttuso di qualità ect.. quindi nn capisco chi dice che aveva germanà e poi lo ha venduto contento di averlo fatto.. i quadri belli e di qualità sono sempre belli da avere...... poi per quanto riguarda il movimento teorizzato da achille bonito oliva.. che importa se germanà è dentro o fuori il movimento di fatto il suo atteggiamento in pittura si inserisce in quello che è stato definito come movimento della transavanguardia infatti negli anni ottanta si inneggiava dopo le anvanguardie (fontana, burri,......... ect.......),, al ritorno dei colori nella rappresentazione pittorica.... in conclusione,, per me nei quadri di qualità germanà rimane un grande come tutti quelli artisti che sono grandi nei quadri di qualità............

brunog
Master Senior
Master Senior
Messaggi: 546
Iscritto il: mar 22 giu 2010, 15:27
Località: ROMA

Re: MIMMO GERMANA'

Messaggioda brunog » dom 4 nov 2012, 12:18

Sono in parte concorde con quello che scrivi, ma la discussione partiva da altra natura, Germanà artista di Transavanguardia o no, opere seriali (e troppe sul mercato) archivi a non finire. Poi la qualità è sempre la qualità ovviamente ci sono delle opere di Germanà che hanno il giusto collocamento nella storia dell'arte, altra cosa sono le opere che normalmente si vedono sul normale circuito di vendita. Ovviamente per l'Arte vale sempre la regola che ognuno collezione ciò che ritiene importante per la sua collezione, ciò che piace e appaga la propria gioia di possedere un artista piuttosto di un altro. Per tutti i Maestri ci sono opere belle capolavori e opere brutte.
Saluti

ARTER
Senior Member
Senior Member
Messaggi: 210
Iscritto il: mer 25 mag 2011, 7:07

Re: MIMMO GERMANA'

Messaggioda ARTER » mer 28 nov 2012, 22:09

Caro Antonio,
ti piace Germanà?Bene,è la cosa più importante.Un grande artista?Mah...facciamo un buon artista...siamo entrambi contenti.


Torna a “Mercato dell'arte”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite